Ninfa Collura
CODC/04 Composizione Jazz
Dipartimento
· Popular Music jazz
Insegnamenti
  • Triennio – Armonia e jazz I  PDF 2 
  • Triennio – Armonia e jazz II PDF 2
  • Triennio – Tecniche compositive I PDF 2
  • Triennio – Tecniche compositive II PDF 2
  • Triennio – Tecniche compositive III PDF 2
  • Triennio –  Tecniche di scrittura e arrangiamento per vari tipi di ensemble I PDF 2
  • Triennio –  Tecniche di scrittura e arrangiamento per vari tipi di ensemble II PDF 2
  • Triennio –  Tecniche di scrittura e arrangiamento per vari tipi di ensemble III PDF 2

 

  • Biennio – Tecniche compositive I  PDF 2
  • Biennio – Tecniche compositive II PDF 2
  • Biennio-  Tecniche di scrittura e arrangiamento per vari tipi di ensemble I  PDF 2
  • Biennio-  Tecniche di scrittura e arrangiamento per vari tipi di ensemble II  PDF 2
Nata a  Palermo il 07/09/65 ha conseguito il diploma in Sassofono e la laurea  in Musica Jazz  presso il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo riportando la votazione 110 con lode e menzione/110.
Nel 2001 si diploma in Strumentista d’ Orchestra Jazz dopo aver frequentato il corso triennale di specializzazione “Scuola Europea d’Orchestra jazz” (docenti: G. Schuller, B. Russo, D. Gojkovich, M.Piras, P.Tonolo, M. Raja).
Dal 2001 si dedica all’arrangiamento per Orchestra Jazz, realizzando due progetti  curandone la direzione d’orchestra, la musica e gli arrangiamenti:
La voce a te dovuta” e “Il disco del mondo” .
La Voce a Te Dovuta è una raccolta di brani originali della sassofonista che si ispira alla raccolta di poesie del poeta spagnolo Pedro Salinas dalla quale prende appunto il titolo.
Il secondo progetto Il Disco del Mondo è la rielaborazione di alcuni brani del pianista scomparso Luca Flores.
Successivamente si dedica all’arrangiamento per orchestra d’archi e orchestra jazz   rielaborando due brani della tradizione siciliana (Abballati e La Siminzina) per il progetto “Sicilia come non l’avete mai sentita”.
Il 3 agosto 2017 presenta il progetto StringReeds con la FOSS (fondazione orchestra sinfonica siciliana). Composizioni e arrangiamenti della stessa per quartetto jazz e orchestra d’archi.
Più volte finalista ai concorsi internazionali di arrangiamento e composizione per orchestra jazz; vince il secondo premio del 14° “Concorso internazionale di arrangiamento e composizione per orchestra jazz” di Barga con la composizione  originale “E.T.” e il secondo premio del 17° “Concorso internazionale di arrangiamento e composizione per orchestra jazz” di Barga con la composizione  originale “Cose Ultime”.
Nell’ottobre del 2004  realizza la sigla di “Sipario”, rubrica televisiva che si occupa dell’arte e cultura in Sicilia per  RAI 3.
Scrive la colonna sonora per il DVD “ Museo Targa Florio”.
All’eta’ di 6 anni inizia lo studio del pianoforte classico e all’età di 16 anni continua gli studi classici con il sassofono conseguendo così il diploma in  Sassfono Classico. Piu tardi conseguirà la laurea in Musica Jazz riportando il massimo voto e menzione.
Cresce prevalentemente in ambiente jazzistico e ha avuto diverse esperienze concertistiche. Ha al suo attivo svariate collaborazioni tra cui:
”Open jazz Orchestra”, “Orchestra Jazz Siciliana”, “Nick the night fly”, S.Jane Morris” ,Paul Jeffrey, Vince Mendoza, Gunther Schuller, William Russo, Dusko Gojkovich, Patty Austin , Carol Welsman, Ernie Watts, Dan Moretti, Eumir Deodato, Tony Hadley, Mimmo Cafiero, Pietro Tonolo, Ignazio Garsia.
Nell’ambito teatrale, occupandosi spesso della parte musicale, ha collaborato con:
Luigi Burruano, Paride Benassai, Patrizia D’Antona, Francesco Giordano, Coco Gulotta, Aurora Quattrocchi, Simonetta Goezi, Giuditta Perriera, Luigi Tabita, Roberto Alaljmo,Giuseppe Moschella, Sandro Dieli, Franco Zappalà, Luciana Turina, Ernesto Maria Ponte, Giacomo Civiletti, Daniela Cappadonia.
X